Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website uses session cookies which are required for users to navigate appropriately and safely. Session cookies created by the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website navigation do not affect users' privacy during their browsing experience on our website, as they do not entail processing their personal identification data. Session cookies are not permanently stored and indeed are cancelled when the connection to the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website is terminated.
More info
OK

Da Nature riconoscimento alla valenza delle ricerche di IOM-CNR

Il gruppo editoriale Nature ha pubblicato on-line  la classifica 2012 delle istituzioni scientifiche mondiali valutate in base alle pubblicazioni apparse lo scorso anno su riviste del gruppo Nature. Tra le prime 200 in graduatoria, l'unica istituzione italiana presente a metà classifica, precisamente alla  95sima posizione, è il CNR, con 26 dei suoi Istituti.

 

Tra questi, primo per la valenza del suo contributo scientifico, l'Istituto Officina dei Materiali - IOM, fiore all'occhiello dell'AREA Science Park di Trieste, specializzato in  nanotecnologie e innovazione nelle tecnologie convergenti. Allo IOM triestino vengono sviluppate ricerche di alto livello di carattere multidisciplinare, in cui fisica, chimica, biologia e medicina si incontrano per sviluppare nuove soluzioni. 

 

 

Lo IOM conta un centinaio di addetti tra  ricercatori, docenti universitari, dottorandi e borsisti, con sede principale a Trieste e altre sedi a Cagliari, Perugia e Grenoble (FR). L'Istituto è responsabile della gestione di una buona parte delle attività del CNR presso le grandi infrastrutture di ricerca italiane ed europee nel campo della fisica della materia. Le ricerche sviluppate si focalizzano su temi  rilevanti, quali i materiali ibridi, la superconduttività, le proprietà fondamentali di strutture quali il DNA, che necessitano dello studio incrociato di fenomeni fisici, chimici e biologici.

 

Lo IOM è il perno intorno al quale AREA Science Park sta sviluppando il progetto Open Lab dedicato ai materiali, settore nel quale il parco scientifico vanta forti competenze anche grazie al laboratorio di luce di sincrotrone Elettra.  Quella degli Open Lab è un'esperienza attuata con successo in altri Paesi. Si tratta di strutture all'interno delle quali convivono gruppi di ricercatori provenienti da campi applicativi diversi, in cui si genera una fertilizzazione incrociata di idee e progetti, di interesse sia per centri di ricerca pubblici che per le aziende private. Nell'Open Lab, infatti, sono disponibili elevato know how scientifico e tecnologico dei ricercatori e strumentazione all'avanguardia utili a sviluppare innovazioni.

- - - - - - - 
Per approfondire: Nature Publishing Index 2012 http://www.natureasia.com/en/publishing-index/global/
Fonte: Comunicato Stampa AREA Science Park http://press.area.trieste.it/ita/comunicati-stampa/2013/7/iom_nature.aspx
- - - - - - - 

Last Updated on Tuesday, 06 August 2013 17:22