Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website uses session cookies which are required for users to navigate appropriately and safely. Session cookies created by the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website navigation do not affect users' privacy during their browsing experience on our website, as they do not entail processing their personal identification data. Session cookies are not permanently stored and indeed are cancelled when the connection to the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website is terminated.
More info
OK

Due conferenze per chiudere la mostra IDEA



Trieste, Stazione Centrale dei Treni, spazio Trieste Città della Conoscenza

3 giugno - 20 settembre 2019

La mostra interattiva IDEA di Elettra Sincrotrone Trieste esposta presso lo spazio Trieste Città della Conoscenza all'interno della stazione centrale dei treni (accessibile sia da Viale Miramare che dall'interno della stazione) chiuderà ufficialmente venerdì 20 settembre con un evento speciale: due conferenze con i ricercatori di Elettra.
L'evento, con inizio alle ore 18, si svolge nell'ambito del ciclo di incontri organizzati in collaborazione con la rivista online Oggiscienza:

  • Carlo Callegari, responsabile della linea di luce di FERMI LDM (Low Density Matter) terrà l'intervento "Fare scienza con i laser": cos'è un laser e come viene utilizzato per la ricerca
  • Giuliana Aquilanti, responsabile della linea di luce di Elettra XAFS (X-ray Absorption Spectroscopy) parlerà di "Verso una società decarbonizzata": come gli strumenti di ricerca di Elettra possono essere utili per migliorare la nostra efficienza energetica e ridurre l'impatto ambientale.

_________________

La struttura molecolare dei materiali può diventare una sinfonia: IDEA è un’installazione al confine fra scienza e arte, pensata da Elettra Sincrotrone Trieste, dove il visitatore attraverso i suoni scopre com’è fatta la materia a livello microscopico.

Gli elettroni dentro a un pezzo di metallo “danzano” e gli atomi che formano il reticolo cristallino di un diamante oscillano armonicamente: tutto ciò può trasformarsi un una melodia che aiuta gli scienziati (e lo spettatore) a comprendere la struttura molecolare dei materiali. La rappresentazione dei dati tramite mezzi acustici si chiama sonificazione ed è un’alternativa complementare agli approcci visivi, ai quali siamo forse più abituati. Ha anche un aspetto artistico: può essere la base, o meglio l’ispirazione, per prodotti creativi musicali. L’installazione IDEA, prodotta da Elettra, usa la sonificazione nell’ambito della scienza dei materiali, avvolgendo il visitatore in una vera e propria “musica della materia”, un’esperienza unica a livello conoscitivo ed emozionale.
Progettata sotto la direzione artistica di Andrea Lausi e Loredana Casalis, fisici di Elettra Sincrotrone Trieste, IDEA propone musiche e video di Marco Buongiorno Nardelli, fisico dell’ University of North Texas.

 

Rassegna Stampa

Last Updated on Wednesday, 18 September 2019 13:20