Il sito web di Elettra - Sincrotrone Trieste S.C.p.A. utilizza i c.d. cookies tecnici di sessione, il cui impiego è funzionale alla navigazione nel nostro sito in maniera corretta e sicura.
I cookies tecnici di sessione utilizzati non pregiudicano la riservatezza della navigazione degli utenti, non consentendo l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.
I cookies tecnici di sessione non vengono memorizzati in modo persistente, ma vengono cancellati una volta terminata la connessione al sito web di Elettra - Sincrotrone Trieste S.C.p.A.
Per maggiori informazioni vedi vedi questa pagina.
OK

Progetto Internazionale MIUR ELETTRA

Il Progetto Internazionale Elettra nasce nel 2014 allo scopo di continuare ed estendere il servizio all'utenza internazionale e finanziare una serie di attività di collaborazione internazionale che derivano direttamente dagli impegni presi e dal know-how sviluppato da Elettra Sincrotrone Trieste. Elettra Sincrotrone Trieste gestisce un complesso di laboratori e di strumenti di misura analitica che coprono varie aree di ricerca, dalla Biologia Strutturale alla Medicina, dai Beni Culturali ai Materiali catalitici e strutturali per l’Energia. Questo complesso innova continuamente le strumentazioni più avanzate e fornisce un supporto scientifico e tecnico di alto livello a utenti esterni, in un contesto di competizione internazionale, applicando i più stringenti criteri di selezione per merito scientifico in un ambito di peer-reviewed, open access. La missione dell’Infrastruttura è quella di fornire accesso alle sue risorse a ricercatori e industrie che debbano sviluppare ricerche nel campo dei Materiali e Biomateriali innovativi, con risorse ad ampio spettro e di alta qualità e rilevanza. Elettra Sincrotrone Trieste è Laboratorio Associato della IAEA di Vienna e dell’Iniziativa Centro Europea (CEI), e collabora con l’ICTP (UNIDO) supportando anche la definizione di politiche e strategie a livello europeo ed extraeuropeo, in particolare per rafforzare il collegamento tra Ricerca e Società, con iniziative specifiche nel campo della formazione e del trasferimento tecnologico.

Altri Istituti pubblici di ricerca italiani coinvolti

CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerca
INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
INSTM – Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e la Tecnologia dei Materiali
CNISM – Consorzio Nazionale Interuniversitario di Struttura della Materia
OGS - Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale
Metà delle 28 linee di luce e relative stazioni sperimentali presenti presso la sorgente di luce di terza generazione sono state realizzate e vengono gestite insieme ad istituti del CNR, in particolare lo IOM-CNR, l’IC-CNR e l’ISM-CNR. Si hanno, inoltre forti e consolidate collaborazioni con INFN, ENEA, Università e Consorzi Interuniversitari italiani e stranieri.

Altri organismi e soggetti coinvolti

IAEA – International Atomic Energy Agency
ICTP – International Center for Theoretical Physics (UNIDO)
Teheran Institute for fundamental science (IPM)
Istituzioni e Università dei seguenti paesi: Belgio, Federazione Russa, Francia, Germania, Giappone, Giordania, Grecia, India, Iran, Pakistan, Regno Unito, Spagna, USA, ecc.

Sono stati finalizzati nuovi accordi con la IAEA per l'apertura alla comunità internazionale degli utenti della nuova linea di luce X-Ray Fluorescence (XRF) e con il Forschungszentrum Jülich per l'aggiornamento della linea di luce NanoESCA.

Obiettivi strategici

  • Migliorare la qualità e la strutturazione della comunità scientifica nazionale attraverso la competizione con la comunità internazionale per l'accesso alle Grandi Infrastrutture di Ricerca.
  • Utilizzareil continuo sviluppo tecnologico in corso ad E-ST per addestrare personale tecnico e di supporto all'innovazione e incoraggiarne la mobilità verso l'industria.
  • Mantenere e migliorare la posizione di rilievo che Elettra occupa nel panorama scientifico europeo e mondiale.
  • Esporre i ricercatori internazionali all'eccellenza tecnico-scientifica italiana esistente presso E-ST utilizzando Elettra come dimostratore delle capacità industriale italiana in questi campi.
  • Trasferire all'industria il know-how sviluppato nell'ambito della piattaforma tecnologica di E-ST che supporta Elettra.
  • Intensificare i rapporti con il Consorzio per l’AREA di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste al fine di massimizzare gli impatti positivi di Elettra sull’industria regionale e nazionale.
Ultima modifica il Martedì, 09 Giugno 2020 10:11