Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website uses session cookies which are required for users to navigate appropriately and safely. Session cookies created by the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website navigation do not affect users' privacy during their browsing experience on our website, as they do not entail processing their personal identification data. Session cookies are not permanently stored and indeed are cancelled when the connection to the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website is terminated.
More info
OK

FameLab 2017: terza classificata Elisabetta Travaglia.

Mercoledì 22 febbraio 2017 una biologa e un neuroscienziato vincono la tappa triestina di FameLab, il talent show internazionale della scienza.
Terza classificata è Elisabetta Travaglia, dottoranda in Nanotecnologie dell'Università di Trieste e che svolge la propria attività di ricerca presso
Elettra Sincrotrone Trieste.
 
 
SCIENZIATI DA PALCOSCENICO
FAMELAB TRIESTE 2017

La selezione triestina di FameLab 2017 che si è svolta il 22 febbraio presso il Teatro Miela Bonaventura, è organizzata per il quinto anno da Immaginario Scientifico, insieme al Comune di Trieste, Università degli Studi di Trieste, SISSA-Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, e per la prima volta anche da Area Science Park e Università degli Studi di Udine.
Conoscenza profonda dell’argomento, passione per la scienza e desiderio di aprire un dialogo con il pubblico sono gli ingredienti necessari per far breccia nella giuria di FameLab – composta da scienziati, esperti di teatro e comunicatori della scienza – e nel pubblico di studenti delle scuole secondarie di II grado e di curiosi di tutte le età, che ha affollato il Teatro Miela.

La prima classificata, Ilaria Persico, ha 22 anni: triestina, è iscritta al primo anno della laurea magistrale in Genomica Funzionale all’Università degli Studi di Trieste. Con la sua dinamica presentazione dal titolo “Obiettivo massa” ha saputo raccontare in maniera frizzante e accurata il modo in cui una cellula tumorale si “allena” per crescere a dismisura, in maniera simile a un palestrato che voglia metter su massa muscolare. Il secondo classificato è un dottorando in Neuroscienze Cognitive alla SISSA di Trieste: Tiziano Suran. Al terzo posto si è classificata Elisabetta Travaglia, dottoranda in Nanotecnologie all’Università di Trieste, presso Elettra Sincrotrone, che ha dimostrato grande chiarezza e un contagioso amore per il suo ambito di ricerca.

I vincitori Ilaria e Tiziano si aggiudicano un premio in denaro e avranno accesso alla finale nazionale di FameLab Italia, a Roma in maggio 2017, dove sfideranno i vincitori delle altre selezioni locali di Ancona, Cagliari, Catania, L’Aquila, Modena, Napoli, Padova, Perugia e Torino. Avranno inoltre occasione di partecipare alla FameLab Masterclass, un workshop di formazione in comunicazione della scienza in programma in aprile.
Il vincitore di FameLab Italia affronterà infine gli altri concorrenti provenienti da ogni parte del mondo nella finalissima di FameLab International, in giugno 2017 a Cheltenham in Inghilterra, nell’ambito del Cheltenham Science Festival.

(Dal comunicato stampa di Science Centre Immaginario Scientifico).
 

 

Last Updated on Monday, 27 February 2017 12:25