Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website uses session cookies which are required for users to navigate appropriately and safely. Session cookies created by the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website navigation do not affect users' privacy during their browsing experience on our website, as they do not entail processing their personal identification data. Session cookies are not permanently stored and indeed are cancelled when the connection to the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website is terminated.
More info
OK

bando dottorato 2016

Tematica per la proposta di borsa di studio CNR-IOM per un Dottorato di Ricerca in Nanotecnologie  presso l'Università di Trieste (ciclo XXXII).
Laboratory: CNR-IOM, Elettra – Sincrotrone Trieste
Supervisori: prof. Giovanna Fronzoni, dr. Marcello Coreno
 
“Studio dell'evoluzione temporale ultraveloce di stati elettronici in materiali
nanostrutturati e nei loro precursori con luce di sincrotrone e FEL”
Lo studio delle proprietà ottiche, magnetiche ed elettroniche di molecole e cluster riveste particolare interesse per la comprensione delle proprietà chimico-fisiche dei sistemi macroscopici in fase condensata, dal punto di vista sia delle scienze fondamentali che applicative. L’obiettivo scientifico del progetto di dottorato si colloca nell’ambito della ricerca sulla trasformazione di energia luminosa in energia elettrica o chimica (fotocatalisi ed energetica). A tal proposito verrà affrontato lo studio delle proprietà elettroniche di specie isolate di complessità crescente, costituite da molecole organiche di natura aromatica e da loro complessi con metalli, per arrivare fino a sistemi di addotto tra cluster inorganici e molecole organiche, modello delle interfacce tra substrati organici e superfici metalliche alla base del funzionamento di dispositivi optoelettronici nanostrutturati. Per quanto riguarda lo studio dell'attività catalitica di molecole e cluster, il confronto tra gli spettri di fotoemissione di sistemi liberi in fase gassosa ed adsorbite su cluster e/o su superfici potrà fornire fondamentali informazioni su magnitudine e natura delle forze intermolecolari che regolano i processi di interazione tra le molecole ed i cluster in esame. L'analisi dei dati spettrali si avvarrà di metodi quantochimici allo stato dell'arte, in stretta collaborazione con il gruppo di Chimica Teorica dell'Università di Trieste.
Verranno utilizzate tecniche spettroscopiche da radiazione di sincrotrone e laser, dalla cui combinazione  in schemi pump-probe si intende avere accesso alo studio dell'evoluzione temporale di processi elementari.  Lo studio sperimentale si avvarrà dell’utilizzo sia di spettroscopie di fotoemissione e fotoionizzazione con radiazione di sincrotrone, in maniera prevalente presso le linee di luce CNR ad Elettra, Gas Phase Photoemission (GasPhase), Circular Polarization (CiPo) e Advanced Line for Overlayer, Interface and Surface Analysis (ALOISA). Ma si avvarra' anche di sorgenti di luce innovative (laser HHG e FEL) per lo studio della dinamica temporale dei processi di rilassamento elettronico mediante tecniche di pump-probe.  Si amplierà così dalla semplice misura della vita media di stati elettronici eccitati, ad un'indagine più accurata dei meccanismi di trasferimento di energia e di carica all'interno di molecole e aggregati molecolari.
Last Updated on Friday, 20 April 2018 11:17